News

14 Aprile 2022

Provvedimenti viabilistici in via Garibaldi, via G. Mazzini, via Pigozzo, via Condotti Bardini e via Fornace Vecchia per lavori di asfaltatura a seguito di sostituzione condotte ammalorate rete idrica

Il responsabile del servizio premesso che l’impresa I.C.S. s.r.l. IMPRESA CONGLOMERATI STRADE con sede in Limena (PD), via L. Pierobon, 5/7 (P.IVA 01845770286) è affidataria dei lavori di cui all’oggetto per conto della società Piave Servizi S.p.A., già autorizzata all’esecuzione dei lavori di scavo sul territorio comunale in forza di apposita convenzione;
– vista la richiesta in data 07/04/2022, in atti al protocollo n. 6455 in pari data, della ditta esecutrice dei lavori di emissione della prescritta ordinanza per l’adozione dei seguenti provvedimenti viabilistici dal giorno 19/04/2022 al giorno 31/05/2022:

  • chiusura totale al traffico, escluso frontisti, di via Garibaldi dall’intersezione con via Nazionale e via Fornace Vecchia dalle ore 07:00 alle ore 18:00;
  • chiusura totale al traffico, escluso frontisti, di via G. Mazzini e via Pigozzo dalle ore 07:00 alle ore 18:00;
  • senso unico alternato regolato dall’utilizzo di semafori o movieri in via Garibaldi dall’intersezione con via Fornace Vecchia e via Condotti Bardini dalle ore 07:00 alle ore 18:00;
  • senso unico alternato regolato dall’utilizzo di semafori o movieri in via Condotti Bardini dall’intersezione con via G. Garibaldi all’intersezione con via B. Croce dalle ore 07:00 alle ore 18:00;
  • chiusura totale al traffico escluso frontisti o senso unico alternato regolato dall’utilizzo di semafori o movieri in via Fornace Vecchia dall’intersezione con via Garibaldi fino al civ. 30 dalle ore 07:00 alle ore 18:00;

– visto il nulla osta del Corpo di Polizia Locale del Coneglianese in atti al prot. n. 6887 del 13/04/2022 che prevede l’obbligo della collocazione, a cura della ditta richiedente, della segnaletica verticale prevista;
– ritenuto di provvedere pertanto, considerata anche la larghezza della carreggiata stradale, al fine di tutelare la sicurezza degli addetti ai lavori, la pubblica incolumità e la fluidità della circolazione stradale, alla chiusura totale della viabilità e all’istituzione di senso unico alternato nei tratti di strada interessati dai lavori come richiesto dall’impresa esecutrice;
– visti gli artt. 5 e 7 del D.Lgs. n° 285 del 30.04.1992 (Nuovo Codice della Strada);
– visto il regolamento di esecuzione del Codice della Strada di cui al D.P.R, 495/1992;
– visto l’art. 107 comma 5 del D.Lgs 267/2000 in materia di competenze dei dirigenti;
– visto il decreto sindacale n. 5 del 1/03/2021 con il quale il Sindaco ha nominato i Responsabili di Area – Titolari di posizione organizzativa, individuando il sottoscritto Responsabile dell’Area fino a fine mandato elettorale;

ORDINA

dal giorno 19/04/2022 al giorno 31/05/2022 dalle ore 7:00 alle ore 18:00:

  • la chiusura totale al traffico, escluso frontisti, di via Garibaldi dall’intersezione con via Nazionale e via Fornace Vecchia;
  • la chiusura totale al traffico, escluso frontisti, di via G. Mazzini e via Pigozzo;
  • l’isituzione di un senso unico alternato regolato dall’utilizzo di semafori o movieri in via Garibaldi dall’intersezione con via Fornace Vecchia e via Condotti Bardini;
  • l’isituzione di un senso unico alternato regolato dall’utilizzo di semafori o movieri in via Condotti Bardini dall’intersezione con via G. Garibaldi all’intersezione con via via B. Croce;
  • chiusura totale al traffico escluso frontisti o l’isituzione di un senso unico alternato regolato dall’utilizzo di semafori o movieri, a seconda delle necessità dell’impresa esecutrice, in via Fornace Vecchia dall’intersezione con via Garibaldi fino al civ. 30;

di deviare il traffico proveniente e diretto verso la SS.13 per via Casoni.

DISPONE

  • di incaricare la ditta I.C.S. s.r.l. con sede in Limena (PD), via L. Pierobon, 5/7 (P.IVA 01845770286) alla messa in opera ed alla rimozione al termine dei lavori, della segnaletica stradale e di cantiere occorrente e prevista dal vigente Codice della Strada;
  • la pubblicazione della presente ordinanza all’Albo Pretorio Comunale;
  • la trasmissione della stessa al corpo di Polizia Locale di Conegliano;

AVVERTE

che in caso di mancata osservanza delle prescrizioni contenute nella presente ordinanza saranno applicate le sanzioni previste dal D.Lgs. n° 285 del 30.04.1992 (Nuovo Codice della Strada) e D.P.R. n° 495 del 16.12.1992 (Regolamento di esecuzione ed attuazione del Nuovo Codice della Strada) e successive modificazioni.
È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente ordinanza.
Contro la presente ordinanza è ammesso ricorso entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo Pretorio al TAR del Veneto oppure, in alternativa, al Capo dello Stato.

Provvedimenti viabilistici in via Garibaldi, via G. Mazzini, via Pigozzo, via Condotti Bardini e via Fornace Vecchia per lavori di asfaltatura a seguito di sostituzione condotte ammalorate rete idrica

Ultimi articoli

News 1 Febbraio 2023

Istituzione sosta regolamentata a disco orario in un tratto di via Ugo La Malfa a Susegana

Si comunica alla Cittadinanza l'istituzione della sosta regolamentata a disco orario in via Ugo la Malfa a Susegana (nei pressi delle Poste) per un'ora dalle ore 08:00 alle ore 19:00 nei giorni lavorativi (dal lunedì al sabato)

News 1 Febbraio 2023

Chiusura totale al traffico di un tratto di via Benedetto Croce a Susegana per lavori di allacciamento rete gas

Si avvisa la Cittadinanza della chiusura al traffico di via Benedetto Croce a Susegana a partire dal 8 febbraio, presso l’utenza Hi-Tech Car in prossimità del civ. 2

Ambiente 1 Febbraio 2023

Deposito del nuovo piano di classificazione acustica

Si comunica l'adozione nuovo Piano di classificazione acustica del Comune di Susegana ed è consultabile sia nel presente sito sia presso l'ufficio competente

Ambiente 30 Gennaio 2023

Avviso alla cittadinanza sulla possibilità di formulazione di proposte per la riclassificazione delle aree edificabili in variante al vigente piano degli Interventi

Fino al 3 aprile, ci sarà possibilità di richiedere la riclassificazione delle aree edificabili, al fine di privarle della potenzialità edificatoria riconosciuta dallo strumento urbanistico vigente

Utilità

torna all'inizio del contenuto